Sādeq Hedāyat – La civetta cieca

Quale fuoco bruciava e quale pazzia si fece strada nell’animo di questo persiano che amava l’oppio e il vino? Leggendo questo libro mi sono subito venuti in mente i libri Sylvie di Gérard de Nerval e I canti di Maldoror di Lautrémont. Le somiglianze non finiscono qui. Hedāyat è infatti morto suicida (1951) a Parigi proprio come Nerval quasi cento anni prima, così come Lautrémont fu trovato morto in una camera d’albergo nella Parigi assediata dai prussiani nel 1870. Quindi il filo conduttore tra questi autori potrebbe essere la morte, cercata più volte in vita, frequentata abbondantemente nei loro scritti e infine trovata per propria mano o per il fato che non cade mai a caso. Il disprezzo che Hedāyat ha per la marmaglia, per la massa indistinta e ignorante, è totale come è totale la sua solitudine ovunque lui fosse: a Teheran, a Parigi o in India. Fuori posto eppure costretto a vivere in un mondo in cui non si riconosceva e nel quale non voleva riconoscersi.

Non parlerò del romanzo, bellissimo, allucinato, trasposto in un’altra èra e luogo, in un tempo indefinito in cui le azioni si ripetono e si cancellano a vicenda, in cui l’assente e presente si intrecciano fino a scomparire e comparire d’improvviso, come una fioca lucina notturna intravista da lontano e subito celata alla vista.

Purtroppo in italiano si trova ben poco di questo autore e così mi auguro che qualche editore si muova e si decida di tradurre tutta la sua opera, purtroppo già scarna di per sé, perché è un autore che merita assolutamente di essere letto e conosciuto.

Hedāyat, Sādeq, La civetta cieca, Milano, SE, 1993, pp. 110.

Informazioni su emilianorizzo

Curioso delle cose del mondo e dell'universo.
Questa voce è stata pubblicata in Libri, Poesia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...