Trans-Atlantico – Witold Gombrowicz

Witold Gombrowicz è nato a Varsavia nel 1904 ed è morto in Francia nel 1969. Trans-Atlantico è stato pubblicato nel 1950 a Parigi e la sua pubblicazione in Polonia, qualche anno dopo, non fu accolta con grande entusiasmo. Questo è un libro non certo facile da leggere, soprattutto per le spettacolari evoluzioni grammaticali dell’autore, ma è sorprendente per la spietata critica che non risparmia la sua nazione natia.

Attacca senza pietà l’arrogante e autorefenziale nazionalismo polacco, le piccole meschinerie della classe dirigente, la grassa e strafottente sicurezza dei ricchi incapaci di confrontarsi con le proprie pecche e mancanze. I protagonisti del romanzo sono persone fuori dal comune e volutamente esagerati, estremi, autolesionisti e paranoici. L’usanza del kulig praticato dagli antichi aristocratici polacchi (che consisteva nel trasferirsi da una villa all’altra mangiando, bevendo e gozzovigliando mentre lo Stato polacco cadeva in rovina) era ancora presente nelle classi agiate, ma come condizione psicologica più che pratica. 

Gli stessi vizi che facevano urlare i polacchi: “a Berlino!”, “a Berlino!”, mentre erano ancora in ginocchio a seguito dell’invasione nazista…

Witold Gombrowicz, Trans-Atlantico, Feltrinelli e-book (2005)

Informazioni su emilianorizzo

Curioso delle cose del mondo e dell'universo.
Questa voce è stata pubblicata in Libri, Politica, Società e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...