L’EU e gli Usa organizzano le rivolte in Ucraina

Sento da più parti, soprattutto a sinistra, esprimere frasi di solidarietà verso i rivoltosi ucraini e la loro lotta di liberazione contro l’orco russo. Alcune persone sono talmente accecate dalla propaganda anti russa dei nostri media che arrivano ad appoggiare teppisti di estrema destra, se non addirittura nazisti, in chiave pro Europa. Vorrei sapere cosa ci guadagnerebbero ad entrare nell’EU, visto che la stessa non si fa scrupoli di sorta ad affamare la Grecia, l’Irlanda, il Portogallo e la stessa Italia. Tutti Paesi all’interno dell’EU. Si può essere antropofagi con i propri familiari e disponibili verso gli sconosciuti? Può essere credibile una politica del genere? La Germania ha bisogno di nuovi sbocchi per le proprie merci e il suo spazio vitale va ricercato nuovamente ad est. Non si invadono più i Paesi con le truppe (per lo meno non ancora), ma con le merci, con Stati  succubi e privi di leggi a proteggere le proprie economie. Gli Usa vogliono invece umiliare e isolare la Russia in chiave geopolitica e militare. Chi finanzia queste persone in abiti militari e armate fino ai denti che sono accampate in piazza da più di due mesi? Perché vari senatori statunitensi continuano ad arrivare nella capitale ucraina?

Qui trovate un interessante articolo di Giulietto Chiesa.

Più in basso potete vedere come operano i rivoltosi, che in Europa sono considerati democratici.

Informazioni su emilianorizzo

Curioso delle cose del mondo e dell'universo.
Questa voce è stata pubblicata in Politica, Società e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...