Pilato e Gesù – Giorgio Agamben

In questo saggio, di poco più di 60 pagine, Giorgio Agamben mette in relazione le figure lontanissime di Pilato e Gesù. Riprendendo i quattro Vangeli canonici, alcuni Vangeli apocrifi e gli scritti di Agostino, Dante, Tommaso d’Aquino, Porfirio, Kierkegaard, Pascal e di esperti giuristi, il filosofo ricostruisce, passo passo, il processo indetto contro Gesù e illumina, soprattutto concentrandosi sul Vangelo di Giovanni, sugli aspetti giuridici, filosofici e religiosi del dialogo tra il governatore della Giudea e il figlio di Dio. Il confronto non è tanto tra verità e scetticismo, fede e incredulità, ma forse, lascia intendere il filosofo, è tra due diverse concezioni della verità (in relazione alla frase pronunciata da Pilato: Che cos’è la verità?). E’ interessante la divisione che il filosofo fa del Vangelo di Giovanni delle sette scene dentro e fuori dal pretorio (in circa cinque ore) in cui Pilato parlò con Gesù. Infine viene dato spazio ai dubbi di alcuni giuristi se il processo di Gesù possa o meno essere considerato corretto secondo le procedure del diritto romano.

Giorgio Agamben, Pilato e Gesù, Nottetempo (2013)

Informazioni su emilianorizzo

Curioso delle cose del mondo e dell'universo.
Questa voce è stata pubblicata in Filosofia, Libri e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...