Abbandonate i bambini, non i cani

Campagne martellanti contro l’abbandono degli animali, in special modo di cani. Andiamo avanti così da anni, almeno sotto l’approssimarsi dei mesi estivi. Chi abbandona i cani in mezzo alla strada è un bastardo, così almeno recitava una pubblicità alcuni anni fa. E chi abbandona un neonato, invece? E che dire dei dieci infanticidi all’anno compiuti in media in Italia? Per queste persone non ci sono pubblicità progresso in cui gli si dice in faccia ciò che si pensa di loro. No, nulla di tutto questo. Molti giornalisti si immedesimano nelle povere madri costrette ad abbandonare o addirittura a uccidere i propri figli. Certo, l’hanno fatto per un motivo valido o erano semplicemente depresse; invece chi abbandona gli animali non ha scusanti di nessun genere. Nessuna pietà deve essere mostrata a loro. Sono bastardi e devono pagare. Devono essere denunciati e perseguitati, le loro facce devono comparire ovunque e la vergogna deve perseguitarli. In galera! in galera! È questo ciò che si meritano. Si assoldano addirittura attori porno per denunciare questi crimini, ma per denunciare un infanticidio o un abbandono di un neonato o un bambino morto asfissiato perché dimenticato in auto sotto il sole cocente non si riesce nemmeno ad assoldare un attore di serie c. Di pubblicità nemmeno l’ombra di un granello di sabbia. I bambini non interessano a nessuno. Questo è il grado di civiltà raggiunto dalla nostra società: un bambino vale meno di un animale. Filosofie devianti e malate come l’antispecismo ci vogliono far credere che un cane è uguale o addirittura superiore come importanza a un essere umano. E molte persone per bene sono cadute nel loro tranello, si sono fatte trascinare nell’ipersensibilizzazione nei confronti degli animali disprezzando contemporaneamente la vita umana, giudicando moralmente l’abbandono di un neonato meno grave e meno degno di attenzione e compassione.

Anch’io amo gli animali – e sono convinto che le specie in via di estinzione vadano protette e preservate, così come deploro l’abbandono degli animali domestici – ma non per questo mi azzarderei a considerarli sullo stesso piano degli esseri umani. Mi piacerebbe vedere in tv e sui giornali campagne contro l’abbandono di neonati e l’infanticidio. Mi piacerebbe che si considerassero bastardi/e chi pratica questi crimini inauditi, e non chi abbandona un cane (colpa, per quanto mi riguarda, assai minore). Vorrei che si tornasse a una scala di valori più umana e giusta, in cui si ponesse in cima alla nostra compassione e indignazione la violenza fatta ai neonati e bambini indifesi. Purtroppo so di parlare al vento.

D’altronde siamo stati capaci di inscatolare e vendere la merda d’artista, dunque perché stupirsi. Oggi vendiamo la stessa cosa facendola passare per una prelibatezza, profumata e accettabile. E chi lo fa pensa di poter andare in giro a testa alta perché ha fatto un’opera di bene, degno di stima e rispetto. Sicuro, lui ama gli animali e non si cura della sorte dei suoi simili. Le sue attenzioni sono rivolte ai cani e guarda con cinismo e sovrano disprezzo il destino dei bambini e delle persone deboli. Chi protegge i bambini non ha la stessa visibilità e stima dell’animalista convinto. Non bisogna parlarne, non si deve toccare la sensibilità (e volontà) della madre…

Informazioni su emilianorizzo

Curioso delle cose del mondo e dell'universo.
Questa voce è stata pubblicata in Animali, Natura, Politica, Società e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Abbandonate i bambini, non i cani

  1. Daniela ha detto:

    Parole sante!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...