Ustica: trentatré anni e non conoscere la verità

Ottimo articolo di Huffington Post, del giornalista Andrea Purgatori, sulla strage di Ustica e sul Mig23 abbattuto in Calabria il 27 giugno 1980. Nell’articolo si intervista il maresciallo Giulio Linguanti, all’epoca in forza al reparto del Sios Aeronautica nell’aeroporto di Bari, e convinto assertore, perché testimone dei fatti, che il Mig23 libico non fu abbattuto il 18 luglio, giorno del ritrovamento, ma il 27 giugno nello stesso giorno in cui fu abbattuto il DC9 Itavia. E’ inutile che io aggiunga altro perché nell’articolo è spiegato benissimo tutto l’iter e le bugie dette sull’argomento da politici e militari.

http://www.huffingtonpost.it/2013/06/27/strage-ustica-giulio-linguanti-mig-libico-23-sila-27-giugno-1980_n_3507719.html?utm_hp_ref=italy

La cosa triste – nonostante i soliti appelli fatti da ministri e presidenti della Repubblica in tale ricorrenza – è che trentatré anni sono passati invano. Ancora oggi non sappiamo tutta la verità sull’incidente, in cui morirono 81 persone, e nessuna delle persone implicate ha mai ammesso qualcosa di rilevante sulla vicenda. Francesco Cossiga, allora presidente del Consiglio, avrebbe potuto dire tante verità ma purtroppo si è portato ogni cosa nella tomba. L’unica verità accertata è quella che ha sentenziato la Corte di Cassazione: l’aereo è stato abbattuto da un missile. Ma non si chiarisce alcun aspetto della dinamica della strage e dei mandanti.

Questa sera su LaEffe andrà in onda lo spettacolo di Marco Paolini, Racconto per Ustica, ripreso nel 2002 in Gibellina, con il Cretto di Burri alle spalle.

Informazioni su emilianorizzo

Curioso delle cose del mondo e dell'universo.
Questa voce è stata pubblicata in Politica, Società, Storia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...