Gli orsi di Eliseo

Un mondo crolla.

Persone sghignazzano in calca,

speranze buttate nel gorgo,

immonde bestemmie rimbombano intorno,

inespressivi scheletri impazzano ovunque.

Prostrarsi non servirà e non avere figli sarà considerata una benedizione: quali speranze, quali onori?

Bambini inconsapevoli e candidi ridono e urlano:

“cozza pelata, cozza pelata”,

gli orsi di Eliseo li sbraneranno a breve;

ma a chi importa?

Informazioni su emilianorizzo

Curioso delle cose del mondo e dell'universo.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...