Natura immortalmente finita

Cupe visioni di sciagure,

Dolore infinito e inappagato,

Riverberato delirio cosmico,

Uomo imperterrito indomito folle,

Il gorgo attende la sua natura: immortalmente finita.

Monadi impazzite e immateriali,

Agiscono per distruggere all’unisono,

Disunite amoreggiano in solitudine,

Oscurità incombe alle prime luci dell’alba,

Caparbiamente filtrano spauriti rigagnoli di luminosa speranza.

 

Informazioni su emilianorizzo

Curioso delle cose del mondo e dell'universo.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...