Qualche dato sulla violenza verso i bambini

E’ possibile che un quotidiano nazionale discrimini un genere sessuale in caso di omicidio? Purtroppo sì, vedi Repubblica (che spesso leggo) ma anche altri quotidiani e trasmissioni televisive. Con la campagna Femminicidio, che risalta ogni qual volta viene uccisa una donna per mano di un uomo, ormai si pone una condizione di maggiore valorizzazione della vita di una femmina rispetto a quella di un maschio. Quando un uomo viene ucciso da una donna – eh sì, a volte capita – si legge appena un trafiletto di poche righe nella cronaca nera, quando, invece, abbiamo una condizione inversa si ricomincia con la solita tiritera degli uomini violenti per natura, delle donne massacrate a migliaia ogni anno (nel 2011 le donne uccise sono state 92, sempre troppe ma non certo migliaia), si profila l’emergenza sociale, stupri di massa ecc. ecc. Questa condizione, in una società cosiddetta civile, non è più tollerabile. Quindi, uomini e donne amanti della giustizia, iniziamo una campagna per costringere Repubblica e i soliti benpensanti a sospendere questa discriminazione così palese e offensiva verso tutti gli appartenenti al genere maschile. Non si possono fare campagne politiche estreme sulla pelle di milioni di uomini pacifici.

Farò solo un esempio per dimostrare la malafede, non solo di Repubblica ma anche di associazioni che dovrebbero difendere i minori dalla violenza degli adulti, come Telefono Azzurro. Nel 2012 il 78% delle violenze sono da imputare ai genitori, nel 44,8% dei casi alla madre e nel 33,5 al padre. Quindi le donne sono le maggiori responsabili delle violenze contro i bambini, eppure nessuno scandalo, nessun giudizio morale o di genere contro le donne. Se i dati fossero invertiti cosa succederebbe?

http://www.repubblica.it/cronaca/2012/11/07/news/telefono_azzurro-46088766/

Ma nel 2008 finanziano questa pubblicità:

Lascio a voi i commenti.

Informazioni su emilianorizzo

Curioso delle cose del mondo e dell'universo.
Questa voce è stata pubblicata in Politica, Società e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...