Prali – Escursione in miniera

Ho visitato con mia moglie la miniera di Gianna, in Val Germanasca, Prali (To). La miniera, dove veniva estratto il talco, un minerale, è stata operativa dal 1935 al 1995, anno della chiusura. Oggi si può visitare, prenotando, tramite una guida.

A pieno regime vi lavoravano fino a 1800 persone su più turni. Attualmente delle quattro miniere solo una è in funzione, e vi lavorano 100 persone. All’esterno della miniera vi è presente un museo con ingresso gratuito e un ottimo ristorante con piatti tipici piemontesi (menù fisso da 10 e 15 euro: ve lo consiglio caldamente!)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il talco è il minerale più tenero in assoluto. Nella scala di Mohs è al numero 1, si scalfisce con l’unghia. Il talco ha tantissime applicazioni nella vita di tutti i giorni: si usa nel borotalco, nei chewingum, per rendere brillante il riso e nell’industria, ma con talco meno puro (grigio).

Dopo quasi tre ore di camminata all’interno della miniera, con la nostra ottima guida, e una risalita da una scala in metallo pazzesca, arriva finalmente il giusto premio: l’uscita dalla miniera in vagone!

Informazioni su emilianorizzo

Curioso delle cose del mondo e dell'universo.
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente, Curiosità varie, Economia e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...