Il matrimonio omosessuale: l’ultima cessione (o forse no)

Francia, Usa e altri paesi si stanno apprestando a varare leggi che permettano a persone dello stesso sesso di sposarsi e di adottare figli. Credo che ognuno abbia il diritto di avere la vita sessuale che vuole (se ciò non contrasta con le leggi), ma credo parimenti che equiparare le coppie eterosessuali a quelle omosessuali sia un grossolano errore. Due persone dello stesso sesso non possono in alcun modo concepire, se non grazie alla tecnologia medica ecc., ma soprattutto mi preoccupa il fatto che possano adottare figli o averli tramite uteri in affitto e altre diavolerie. Mi sembra grave che una società civile possa avvallare una crudeltà del genere. Con quale diritto priviamo un bambino dall’avere una madre e un padre volutamente? Con quali turbe e mancanze può crescere un tale bambino? I bambini vanno protetti, sempre e da tutti, soprattutto dall’egoismo degli adulti, come in questo caso. Invece i parlamenti, ormai completamente lontani dai cittadini comuni ma appiattiti sugli interessi di alcune lobby (quella omosessuale è piuttosto potente, se non altro considerando i gay dichiarati nel mondo della moda, della politica, dell’arte ecc.) spingono sempre più nel disfacimento totale della nostra società, con leggi ad hoc. Come si può interpretare la legge approvata ieri in commissione alla camera (da entrambi gli schieramenti politici, eccetto la Lega) che permette d’ora in poi alle madri che hanno avuto un figlio in provetta di non riconoscerlo, se non con la volontà di deresponsabilizzare ulteriormente le persone. Io ci vedo dell’altro ancora: queste madri potrebbero essere usate come incubatrici, magari proprio per le coppie gay. Questo succede già in altri Paesi.

Queste leggi non promettono nulla di buono. Il prossimo passo, probabilmente, sarà la legalizzazione dell’incesto e il matrimonio inter-specie: per quanto possa apparire folle, in Germania, alcuni gruppi zoofili, dichiarati antispecisti, spingono affinché sia legalizzato la convivenza sessuale tra uomini e animali… Questi personaggi si difendono dicendo che l’ostilità presente oggi contro di loro è uguale a quella che incontravano gli omosessuali 30 o 40 anni fa. Si equiparano agli omosessuali e in questo non hanno tutti i torti. Questi sono i rischi che stiamo vivendo e che senza eccezioni continueremo a vivere, se non ci si fermerà prima. Il baratro ormai è aperto.

Informazioni su emilianorizzo

Curioso delle cose del mondo e dell'universo.
Questa voce è stata pubblicata in Politica, Società e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...